RAMA IMMOBILIARE

INTERO PALAZZETTO NOBILIARE A SCORDIA DI CIRCA 620 MQ COMMERCIALI E MAGAZZINI (CIRCA 200 MQ )

Home > Ricerca > Dettaglio immobile
Rif: LP10

SCORDIA

CATANIA
Condividi Linkedin Whatsapp Stampa
Stampa

RAMA IMMOBILIARE propone in vendita in Scordia, un prestigioso palazzetto nobiliare del '600. Lo stabile è ubicato precisamente in via P. Amadeo angolo via Cavour con accesso dai civici nn. 38/40/42/46/48 di via Cavour e nn. 41/43 di via P. Amadeo.
Questo importante edificio d'epoca è ubicato in zona centralissima e servitissima del luogo.
E' realizzato su tre elevazioni, per una superficie complessiva di circa 820 mq, compreso il piano strada. Il fabbricato necessita di ristrutturazione, ma al tempo stesso risulta in discrete condizioni perchè contraddistinto da un'architettura imponente dai tratti caratteristici di epoche diverse. Le pavimentazioni d'epoca sono di pregio e completamente intatte in ceramica di Caltagirone. I tetti a volta sono caratterizzati da rinfreschi intatti e suggestivi.
L'immobile è così composto:
- al piano terra sono ubicati i Magazzini di circa 200 mq, dai quali si accedono in Via Cavour singolarmente;
- in via P. Amadeo vi è l'accesso all'androne del palazzo con piccolo cortile e i depositi di pertinenza;
- dalle scale adiacenti all'androne si accede al primo piano: un ammezzato di circa 280 mq ;
- il piano secondo è esteso su circa 339 mq ;
- salendo ancora vi è un terrazzino di circa 40 mq.

per ulteriori informazioni contattateci al 095/7210509

BREVI CENNI STORICI DI SCORDIA:
Oggi Scordia è uno dei più grossi comuni del comprensorio, e fra i principali centri agrumicoli della Sicilia, sia per la qualità del prodotto, sia per la sua commercializzazione. Oltre trenta aziende, nella stagione invernale, sono impegnate nella lavorazione delle arance. L'economia è inoltre sostanziata da attività di artigianato di vario tipo, comprese industrie manifatturiere.

Il primo documento nel quale le terre di Scordia risultano menzionate risale al 1255 e consiste nella bolla papale con cui Alessandro IV concesse a Nicolò de Sanducia il casale di Scorda Sottana, la cui prima origine risaliva, come attestano alcuni reperti, almeno all'epoca bizantina. Nel 1300 il possesso del casale di Scordia Sottana viene confermato a Margherita de Sanducia, sorella di quel Virgilio al quale è stata erroneamente attribuita l'origine del toponimo. Nel 1320 Scordia Sottana passò ai Rosso Rubeo e, successivamente, agli Spadafora Rubeo, ai Bardassi ed ai Campolo. La vita politica cittadina di quel tempo fu caratterizzata dalla contrapposizione delle due famiglie dei De Cristofaro e dei Vecchio che, a cominciare dal mutamento dei precedenti equilibri interni all'élite dirigente verificatosi con le riforme amministrative borboniche, si disputarono il controllo del potere decisionale della municipalità. Alla luce dell'esistenza dei due gruppi di interesse contrapposti vanno, peraltro, lette, a Scordia, le vicende del 1820-21, del 1837, del 1848 e del 1860, che divennero occasioni di continua rimessa in discussione delle posizioni di potere assunte dai loro esponenti. Fra il 1891 ed il 1894 la pressante richiesta di terre e le lamentele contro i patti agrari eccessivamente gravosi determinarono la partecipazione dei contadini di Scordia al movimento dei fasci dei lavoratori, che confluì, a seguito del fallimento dell'esperienza dei fasci, nel Partito Socialista locale, nato ad opera del catanese G. De Felice Giuffrida.

Consistenze

Descrizione Superficie Sup. comm.
Sup. Principale - piano rialzato 200 Mq 200 Mqc
Sup. Principale - 1° piano 280 Mq 280 Mqc
Sup. Principale - 2° piano 340 Mq 340 Mqc
Totale 820 Mqc

Richiedi maggiori informazioni

Autorizzazione al trattamento dei dati personali+
Dichiaro di aver letto l'informativa sul trattamento dei dati personali (Regolamento UE 2016/679) e autorizzo espressamente l'agenzia al trattamento dei dati da me forniti. Basicsoft s.r.l. declina ogni responsabilità riguardo al trattamento di tali dati da parte delle agenzie immobiliari.
Riempi il campo con il codice riportato nell'immagine*
Codice Captcha
Chiamaci Contattaci